Come funziona la cessione del quinto della pensione

La cessione del quinto della pensione può essere richiesta presso qualsiasi banca o società finanziaria convenzionata con l’Inps.

Il suo funzionamento è diverso da quello del classico prestito personale. L’istituto di credito non verrà ripagato tramite i classici bollettini postali e tanto meno verrà rimborsato tramite l’addebito della rata mensile sul conto corrente del cliente.

Come funziona la cessione del quinto della pensioneCome funziona quindi il rimborso? Una volta che il pensionato riesce ad ottenere un finanziamento con la cessione del quinto della pensione il rimborso dello stesso avverrà tramite l’Inps. L’ente pensionistico si occuperà infatti dei pagamenti al posto del pensionato.

Il debitore, cioè la persona che ha ottenuto il finanziamento mediante questa modalità, non pagherà direttamente la rata ma questa verrà versata dall’INPS che si occuperà quindi del pagamento.

Sul cedolino della pensione comparirà una voce relativa al pagamento della rata mensile ed il pensionato non dovrà assolutamente preoccuparsi di altro.

La cessione del quinto può essere richiesta da tutti i pensionati a patto che il richiedente non vada a superare il limite dell’età imposto dalla società finanziaria. Alcune banche hanno impostato questo limite a 75 anni, altre invece hanno imposto il limite massimo ad 80 anni, ma solo a patto che il pensionato termini di effettuare tutti i pagamenti prima di compiere quella determinata età. Per esempio, se il limite sarà di 80 anni significherà che un pensionato di 79 anni potrà richiedere un finanziamento che dovrà però essere rimborsato prima che egli compia l’ottantesimo anno d’età.

Perchè si chiama cessione del quinto della pensione?

Il nome è dovuto da un limite fissato per legge dove il richiedente non potrà pagare una rata mensile superiore ad un quinto di quello che egli percepisce.

Sempre per un obbligo dovuto alle attuali leggi in vigore colui che firma un contratto di prestito personale tramite la cessione del quinto dovrà assicurare il proprio debito. Nel caso del pensionato egli dovrà stipulare un’assicurazione che, in caso di decesso prematuro, andrà a saldare il debito lasciato scoperto.

Il pensionato che percepisce una pensione sociale può usufruire della cessione del quinto della pensione? La risposta è purtroppo negativa. Il pensionato che percepisce il minimo indispensabile (cioè circa 500€) non potrà, secondo lo Stato Italiano, pagare una rata mensile in quanto il pagamento della stessa non gli permetterebbe di condurre una vita agiata. Il pensionato dovrà quindi avere una pensione che sia almeno di 600€ per poter pagare una rata mensile da massimo 30€ (600*5/100= 30€ di quota cedibile).