Azioni, future in calo, obbligazioni in rialzo per preoccupazione di crescita: i mercati si concludono

Le azioni europee sono scese con le azioni asiatiche e i futures statunitensi a causa della crescente ansia che la diffusione delle varianti di Covid-19 capovolgerà le aspettative di crescita. Le obbligazioni si sono riprese.

I contratti sull’S&P 500 e sul Nasdaq 100 hanno segnato un ritiro da nuovo records fissato mercoledì negli indicatori sottostanti. Le azioni europee sono crollate dell’1% in apertura, con tutti i settori industriali in rosso. I rendimenti dei titoli del Tesoro USA a dieci anni hanno continuato a scendere ai livelli più bassi da febbraio con l’allentamento delle aspettative di inflazione negli Stati Uniti.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di condivisione e unità fiduciaria, i nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

I trader si stanno innervosendo sul fatto che la rapida diffusione del ceppo delta renda la crescita e le prospettive di normalizzazione della banca centrale. In Europa, i decisori politici hanno mostrato di essere pronti ad estendere la politica ultra-allentata poiché hanno concordato di aumentare il loro obiettivo di inflazione al 2% e lasciare spazio per un superamento quando necessario, secondo funzionari che hanno familiarità con la questione.

Il dollaro e lo yen si sono rafforzati grazie alla domanda dei rifugi. Il petrolio è diminuito in quanto gli investitori attendono ulteriori segnali dall’alleanza OPEC+ sui piani di produzione dopo l’interruzione delle trattative.

I piani di stimolo della banca centrale rimangono fondamentali per le prospettive del mercato, in particolare per il destino dei 120 miliardi di dollari di acquisti mensili di obbligazioni della Federal Reserve. Nei minuti del loro ultimo incontro, i funzionari della Fed non erano pronti a comunicare un programma per ridimensionare il loro programma di acquisto di obbligazioni, a causa dell’elevata incertezza nel corso della ripresa. Tuttavia, volevano stabilire un piano nel caso in cui fosse necessaria una mossa prima.

“Stiamo prendendo una pausa e rivalutando dove si trova la traiettoria dei tassi di interesse”, ha dichiarato a Bloomberg Television Jun Bei Liu, portfolio manager di Tribeca Investment Partners. “Il percorso di recupero effettivo non sarà mai dritto. La cautela si sta decisamente stabilizzando e l’attenzione è su quale economia ne uscirà per prima”.

Anche le tendenze del Covid-19 stanno causando nervosismo. Il bilancio delle vittime globale della pandemia ha superato i 4 milioni con la diffusione della variante delta e l’Organizzazione mondiale della sanità ha esortato alla cautela sulle riaperture in tutto il mondo.

© 2021 Bloomberg

Lascia un commento