Conclusione settimanale di Simon: come sarà un’Amazzone senza Jeff?

La settimana è iniziata con la notizia che le autorità cinesi avevano represso Didi Chuxing pochi giorni dopo la sua quotazione al NYSE. Questo ha spaventato i titoli tecnologici cinesi e ho parlato con Henry Biddlecombe di Anchor su quanto dovrebbero essere preoccupati gli investitori. Ha suggerito che una maggiore regolamentazione è una buona cosa e potrebbe effettivamente offrire opportunità, aggiungendo che i grandi titoli tecnologici cinesi sono più economici ora di quanto non siano stati negli anni.

Spesso il rischio maggiore per i nostri investimenti è in realtà noi stessi e i nostri pregiudizi cognitivi. Ho parlato con la dott.ssa Gizelle Willows, fondatrice di Nudging Financial Behavior, per un bias di conferma. È qui che cerchiamo i dati che supportano le nostre convinzioni mentre rifiutiamo tutto ciò che contraddice le nostre opinioni. I rischi qui sono reali e ha offerto alcune idee su come evitare questa trappola.

Jeff Bezos si è dimesso da CEO di Amazon domenica, 27 anni dopo aver avviato l’azienda. La domanda per gli investitori è se questo è un rischio per l’azienda e ho parlato con Craig Antonie, CIO di AnBro Capital che detengono le azioni nei loro portafogli. Craig è un fan delle aziende guidate dai fondatori e ha sottolineato che le dimensioni di Amazon e le dimensioni delle sue varie attività riducono il rischio. Il nuovo CEO è in azienda dal 1997, quindi lo sa bene, ha aggiunto

La Disney è stata un grande investimento negli ultimi decenni e non vedevo l’ora di scoprire se valesse ancora la pena dare un’occhiata. Quindi, ho parlato con Gary Booysen di Rand Swiss del caso di investimento per la Disney. I loro parchi a tema stanno iniziando a riaprire mentre i loro servizi di streaming, in particolare Disney+, stanno andando molto bene anche se gli americani vedono la vita tornare alla normalità. In breve, è un titolo che Gary ama e pensa che offra un grande valore ai livelli attuali.

Anche questa settimana: Superciclo delle materie prime che perde vapore? Viv Govender di Rand Swiss sui mercati mentre i titoli delle materie prime crollano e Imperial prevede di ritirarsi dalla quotazione. Stefano Marani, CEO Renergen, parla del percorso dell’azienda verso la redditività e della storia dell’elio.

Lascia un commento