ConCourt per rivedere la condanna per disprezzo di Zuma

La corte suprema del Sudafrica ha accettato di ascoltare una richiesta dell’ex presidente Jacob Zuma di annullare la sua condanna per oltraggio e condanna a 15 mesi.

Il 29 giugno la Corte Costituzionale ha dichiarato Zuma colpevole di aver violato l’ordine di comparire davanti a un pannello giudiziario che sta indagando su accuse di corruzione durante il suo mandato di nove anni e gli ha ordinato di consegnarsi alle autorità entro cinque giorni per iniziare a scontare la pena.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di share e unit trust, ai nostri articoli premiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Leggere: Zuma chiede alla corte di annullare la pena detentiva di 15 mesi

La domanda di Zuma sarà ascoltata il 12 luglio, ha dichiarato sabato Dunisani Mathiba, cancelliere ad interim del tribunale. La sua decisione probabilmente significherà che Zuma non dovrà più consegnarsi entro domenica come previsto, anche se il tribunale non ha dato istruzioni specifiche al riguardo.

Nella sua domanda, il 79enne Zuma ha affermato che la sua vita sarebbe stata minacciata se fosse stato incarcerato a causa della sua età avanzata e delle cattive condizioni di salute, e non gli era stata data l’opportunità di discutere per mitigare la pena. Ha anche negato di non essere disposto a comparire prima dell’inchiesta sul trapianto, affermando di non aver rispettato la direttiva per testimoniare per motivi medici.

© 2021 Bloomberg

Lascia un commento