Goldman sposta la sede di Tokyo, riaffermando il lavoro d’ufficio

Goldman Sachs Group Inc. si sta preparando a trasferire la sua sede in Giappone in una nuova torre in costruzione a Tokyo mentre l’azienda di Wall Street si adatta alla vita d’ufficio dopo la pandemia.

La banca d’investimento statunitense prevede di trasferirsi dal famoso complesso di Roppongi Hills di proprietà di Mori Building alla Toranomon Hills Station Tower, denominata provvisoriamente dello sviluppatore, qualche tempo dopo il suo completamento, hanno affermato persone con conoscenza della questione.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di condivisione e unità fiduciaria, i nostri articoli premiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Secondo il sito web di Mori, i lavori di costruzione dell’edificio di 49 piani dovrebbero terminare nel luglio 2023. Fa parte del progetto Toranomon Hills Area a quattro torri del gigante immobiliare in un quartiere appena a sud del Palazzo Imperiale. L’anno scorso è stata aperta una nuova stazione della metropolitana sulla linea Hibiya.

I piani sono in linea con l’impegno di Goldman Sachs per la vita in ufficio, una posizione in contrasto con alcuni dei suoi rivali che stanno cercando di ridurre lo spazio dopo che la pandemia ha inaugurato un’ondata di lavoro a distanza. L’amministratore delegato David Solomon si è espresso apertamente contro il lavoro da casa, definendolo una “aberrazione”.

Un portavoce di Goldman Sachs ha rifiutato di commentare. Una portavoce di Mori Building ha affermato che le questioni relative agli inquilini sono riservate.

Goldman Sachs aveva 754 dipendenti in Giappone a dicembre. È stato un inquilino chiave della Mori Tower a Roppongi Hills da quando il complesso è stato aperto 18 anni fa, anche dopo aver ridotto lo spazio a causa della diminuzione del personale. Toranomon Hills si trova a circa 3 chilometri (1,9 miglia) da Otemachi, il principale distretto finanziario.

I posti vacanti negli uffici di Tokyo sono aumentati vertiginosamente durante la pandemia, mettendo sotto pressione gli affitti. I posti vacanti sono saliti a un massimo di quasi sette anni del 5,9% a maggio, secondo l’agenzia di intermediazione immobiliare Miki Shoji Co.

Altre banche statunitensi, tra cui Morgan Stanley, hanno adottato una posizione simile a Goldman sul lavoro da casa, mentre i prestatori europei, tra cui UBS Group, stanno introducendo modelli ibridi. HSBC Holdings si è impegnata a ridurre del 40% gli spazi per uffici a lungo termine. Anche Nomura Holdings, con sede a Tokyo, sta valutando la possibilità di tagliare lo spazio e ha annunciato piani per rendere permanente il lavoro flessibile.

© 2021 Bloomberg

Lascia un commento