Il co-fondatore di Ethereum lascia le criptovalute – Moneyweb

Anthony Di Iorio, co-fondatore della rete Ethereum, afferma di aver chiuso con il mondo delle criptovalute, in parte a causa di problemi di sicurezza personale.

Di Iorio, 48 anni, ha una squadra di sicurezza dal 2017, con qualcuno che lo accompagna o lo incontra ovunque vada. Nelle prossime settimane, ha in programma di vendere Decentral Inc. e concentrarsi nuovamente sulla filantropia e su altre iniziative non legate alle criptovalute. Il canadese prevede di interrompere i legami nel tempo con altre startup con cui è coinvolto e non prevede di finanziare altri progetti blockchain.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di condivisione e unità fiduciaria, i nostri articoli premiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

“Ha un profilo di rischio di cui non sono troppo entusiasta”, ha detto Di Iorio, che ha rifiutato di rivelare le sue partecipazioni in criptovaluta o il suo patrimonio netto. “Non mi sento necessariamente al sicuro in questo spazio. Se fossi concentrato su problemi più grandi, penso che sarei più al sicuro”.

Nel 2013, Di Iorio ha co-fondato Ethereum, che è diventata la sede di molti dei progetti crypto più interessanti, in particolare nella finanza decentralizzata, che consente alle persone di prendere in prestito, prestare e scambiare tra loro senza intermediari come le banche. Ether, il token nativo della rete, ha un valore di mercato di circa 225 miliardi di dollari.

Ha fatto colpo nel 2018 quando ha acquistato il più grande e uno dei condomini più costosi del Canada, pagandolo in parte con denaro digitale. Di Iorio ha acquistato l’attico di tre piani per 28 milioni di dollari canadesi (22 milioni di dollari) presso il St. Regis Residences Toronto, l’ex Trump International Hotel & Tower nel quartiere degli affari del centro.

Negli ultimi anni, Di Iorio si è lanciato negli investimenti di capitale di rischio e nella consulenza alle startup. Per un periodo è stato anche chief digital officer della Borsa di Toronto. Nel febbraio 2018, Forbes ha stimato che il suo patrimonio netto ammontava a $ 1 miliardo. Il prezzo di Ether è più che raddoppiato da allora.

Decentral è un hub di innovazione e una società di sviluppo software con sede a Toronto focalizzata su tecnologie decentralizzate e il creatore di Jaxx, un portafoglio di risorse digitali che quest’anno ha raccolto circa 1 milione di clienti.

Di Iorio ha detto di aver parlato con un paio di potenziali investitori e crede che la startup sarà valutata “centinaia di milioni”. Si aspetta di vendere la società per fiat o azioni di un’altra società, non per criptovalute.

“Voglio diversificare per non essere un ragazzo cripto, ma essere un ragazzo che affronta problemi complessi”, ha detto Di Iorio. È coinvolto nel Progetto Arrow, gestito da un compagno di liceo che sta costruendo un veicolo a emissioni zero. Sta anche consultando un senatore del Paraguay.

“Incorporerò le criptovalute quando necessario, ma molte volte non lo è”, ha detto. “È davvero una piccola percentuale di ciò di cui il mondo ha bisogno”.

© 2021 Bloomberg LP

Lascia un commento