Il cyber hack colpisce le operazioni di Transnet

L’operatore logistico e portuale gestito dallo stato Transnet è stato colpito da un apparente attacco informatico, con molti dei suoi siti Web offline giovedì.

Moneyweb è stato avvisato del problema da addetti ai lavori del settore del trasporto merci preoccupati, tuttavia, Transnet Group deve ancora confermare l’entità dell’interruzione dell’IT e se tutte le divisioni sono interessate.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di share e unit trust, ai nostri articoli premiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Una lettera ai clienti giovedì mattina dalla divisione Transnet Freight Rail (TFR), vista da Moneyweb, afferma che “Transnet sta attualmente riscontrando un problema con alcune delle sue applicazioni IT”.

“Abbiamo dovuto chiuderli [the IT applications] per identificare la fonte del problema”.

“Abbiamo attivato i nostri piani di continuità operativa al fine di contenere eventuali impatti negativi sulle operazioni”, aggiunge la lettera.

“Stiamo lavorando per ridurre i tempi di fermo per garantire che i sistemi siano nuovamente operativi il prima possibile”, osserva inoltre.

Non è chiaro se tutte le divisioni Transnet siano interessate, ma questa mattina Moneyweb non ha potuto accedere al sito Web del gruppo e ai siti Web di molte delle sue divisioni, tra cui TFR e Transnet Port Terminals (TPT).

La divisione TPT gestisce i terminal portuali del paese, compresi i terminal dei principali porti per container come Durban, Ngqura (Eastern Cape) e Cape Town.

TPT ha inviato una lettera simile ai clienti questa mattina come TFR.

L’interruzione dell’IT non poteva arrivare in un momento peggiore per Transnet, dopo i disordini e i disordini della scorsa settimana nel KwaZulu-Natal e in parti di Gauteng, che hanno bloccato alcune delle sue operazioni. Da allora le operazioni sono state riavviate, ma il problema IT sta interessando alcune delle sue operazioni.

Lascia un commento