Il divorzio di Gates accelera la divergenza di obiettivi di investimento separati

Nella sua prima apparizione pubblica dall’annuncio del divorzio, Melinda French Gates si è recata alla Casa Bianca, accompagnata dai leader della sua società di beneficenza e di investimento. Ha insistito sui funzionari di Biden su due questioni centrali per le sue priorità: congedo familiare retribuito e assistenza all’infanzia.

Lo stesso giorno di questo mese, Bill Gates è apparso in un discorso virtuale all’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura a Roma. Indossando il suo maglione familiare, la camicia con colletto e gli occhiali, il co-fondatore di Microsoft Corp ha parlato per quasi 11 minuti dell’impatto del cambiamento climatico sull’approvvigionamento alimentare mondiale.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di condivisione e unità fiduciaria, i nostri articoli premiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Gli argomenti hanno messo a nudo gli interessi divergenti dell’ex coppia miliardaria dietro una delle più grandi fondazioni filantropiche del mondo. La loro separazione dopo 27 anni di matrimonio, annunciata a maggio, mette ora in discussione la destinazione della loro vasta fortuna e il fulcro delle loro iniziative di beneficenza. Evidenzia anche le loro singole armi di investimento privato, che hanno costruito silenziosamente negli ultimi cinque anni.

Leggere:

Il divorzio di Gates costringe la fondazione da 50 miliardi di dollari a pesare i cambiamenti

L’investitore Microsoft chiede un rapporto su Gates, molestie sessuali

Buffett esce come fiduciario della fondazione Gates, eludendo la spaccatura

Entrambi hanno affermato che rimarranno coinvolti nella Fondazione Bill & Melinda Gates da 50 miliardi di dollari, dove hanno promesso di spendere la maggior parte della loro ricchezza attraverso il loro Giving Pledge. Ma negli anni che precedono fino a loro rottura, ogni coniuge si è tuffato in progetti al di fuori dello scopo del lavoro della fondazione, una tendenza che dovrebbe accelerare dopo il divorzio.

“Una coppia ora è composta da due singole famiglie”, ha affermato Elizabeth Dale, professoressa associata di leadership senza scopo di lucro presso la Seattle University. Gli sforzi filantropici della coppia sono stati enormemente influenti, ha detto, e probabilmente “continueranno, sia attraverso l’attuale fondazione che forse anche in altri modi”.

Per French Gates, 56 anni, il divorzio potrebbe significare che più risorse saranno concentrate su Pivotal Ventures, la sua società di incubazione e investimento di 90 persone in gran parte focalizzata sull’uguaglianza di genere. Ha già ricevuto azioni per oltre 3 miliardi di dollari dalla Cascade Investment di Gates, solo una piccola frazione della loro fortuna complessiva di 145 miliardi di dollari al momento del divorzio, secondo il Bloomberg Billionaire’s Index.

Bill Gates, 65 anni, ha incentrato gran parte del suo lavoro su Breakthrough Energy, un’organizzazione lanciata nel 2015 che ora impiega circa 100 persone specializzate in vari aspetti del cambiamento climatico, mentre finanzia organizzazioni non profit e startup che ne impiegano altre centinaia.

I portavoce di Breakthrough e dell’ufficio privato di Gates, Gates Ventures, hanno rifiutato di commentare. Un portavoce di Pivotal ha affermato che “l’impegno di French Gates a promuovere il potere e l’influenza delle donne in tutto il mondo, sia come co-presidente della fondazione che come fondatrice di Pivotal Ventures, rimane invariato”.

Meno regole

Sia Breakthrough che Pivotal operano tramite LLC, il che significa che possono operare come entità a scopo di lucro. È una forma di donazione sempre più popolare, utilizzata da Mark Zuckerberg e sua moglie Priscilla Chan con la loro Chan Zuckerberg Initiative e dalla vedova di Steve Jobs, Laurene Powell Jobs, con il suo Emerson Collective.

Una LLC non fornisce sempre le stesse detrazioni fiscali delle fondazioni tradizionali, ma ha meno regole. Il denaro può andare a lobbying politico o donazioni di campagne, che non sono deducibili dalle tasse. E, a differenza delle fondazioni, le attività, i finanziamenti e il personale di una LLC non devono essere divulgati nelle dichiarazioni fiscali annuali rese pubbliche.

A seconda di chi chiedi, sono uno strumento innovativo nella cassetta degli attrezzi dei migliori filantropi del mondo o un grande passo indietro in termini di trasparenza.

“Non devono affrontare gli stessi controlli ed equilibri delle fondazioni”, ha detto Linsey McGoey, professore di sociologia all’Università dell’Essex, che ha scritto un libro intitolato “No Such Thing as a Free Gift: The Gates Foundation and the Price of Filantropia.”

Pivotal, lanciato nel 2015, ha finora investito centinaia di milioni di dollari in più di 150 organizzazioni, secondo un portavoce. Utilizza le sovvenzioni e il capitale di rischio per concentrarsi sull’emancipazione delle donne, incluso il coinvolgimento di più donne in lavori tecnologici ed elette a cariche pubbliche, il sostegno alle donne e le ragazze di colore e la promozione del congedo familiare retribuito.

A Washington questo mese, French Gates ha incontrato funzionari tra cui il capo dello staff del presidente Joe Biden, Ron Klain, e il consigliere per la politica interna Susan Rice, insieme ai direttori di Pivotal e della Fondazione Gates. Da parte di Pivotal, hanno discusso di congedo retribuito e assistenza in relazione all’American Families Plan di Biden, secondo una persona vicina all’azienda, che ha chiesto di non essere nominata parlando di un incontro privato.

Ad aprile, Pivotal ha assunto la società di lobbying Finsbury Glover Hering a Washington per concentrarsi sui problemi di assistenza e congedo retribuito, ha affermato la persona, segno che potrebbe intensificare i suoi sforzi a Washington.

All’inizio

La Casa Bianca è ben lontana dal seminterrato della Fondazione Gates, dove uno degli amministratori delegati di Pivotal ricorda di aver lavorato anni fa. All’inizio degli anni 2010 la fondazione stava portando avanti progetti legati all’uguaglianza delle donne – finanziando iniziative che riguardano la contraccezione e la pianificazione familiare, ad esempio – ma French Gates voleva accelerare la propria attenzione sull’uguaglianza di genere e renderla una questione centrale in tutto ciò che hanno fatto.

“Il progresso è stato costante, ma troppo lento per me”, ha scritto French Gates nel suo libro del 2019, “The Moment of Lift”. “La gente parlava ancora sottovoce di genere alla fondazione, a volte sussurrando, non proprio volendo farsi avanti”.

Nel 2015, ha fondato Pivotal come organizzazione separata di circa 10 persone, una manciata delle quali è stata prelevata dalla Fondazione Gates, tra cui Haven Ley, l’esperto di genere che ha scherzato sul lavoro nel seminterrato, e John Sage, l’attuale amministratore delegato di Pivotal. .

French Gates “ha iniziato davvero a farsi strada come filantropa e come leader nei primi anni del 2010, e questa è stata una sorta di evoluzione graduale per lei”, ha detto Dale. “Pivotal rappresentava il suo assumere una sorta di maggiore proprietà e ruolo di leadership”.

È solo relativamente di recente che lo scopo di Pivotal è stato messo a fuoco. I suoi primi anni sono stati spesi parlando e ricercando cosa potrebbe diventare, secondo tre persone che hanno familiarità con i suoi primi giorni. Fino a dicembre 2018, il sito Web di Pivotal non era altro che una pagina di destinazione che diceva “Ufficio esecutivo di Melinda Gates” con collegamenti alle pagine dei social media di French Gates. Le cose hanno iniziato a crescere solo quando il suo libro è stato pubblicato nel 2019.

Focus sul clima

Bill Gates si è sempre più concentrato su Breakthrough e sui cambiamenti climatici, argomento del suo libro “Come evitare un disastro climatico” uscito quest’anno. A febbraio ha dichiarato di aver dedicato 2 miliardi di dollari al clima e prevede di spendere altri 2 miliardi di dollari.

Gates ha affermato che il suo interesse per l’area è iniziato con un incontro con un paio di scienziati del clima, organizzato da due ex dipendenti Microsoft, nel 2006. Per i prossimi 15 anni, ha costantemente approfondito l’argomento: lancio di società, fondi di investimento, ricerca scientifica progetti e attività di lobbying volti a combattere il cambiamento climatico.

Nel 2015, lo stesso anno in cui French Gates ha avviato Pivotal, Gates ha reclutato alcuni dei suoi colleghi miliardari per investire del denaro in un nuovo fondo da 1 miliardo di dollari, chiamato Breakthrough Energy Ventures, che, una volta lanciato l’anno successivo, avrebbe investito in attività e tecnologie che riducono emissioni di gas serra, con un focus a lungo termine rispetto alle tradizionali imprese di venture capital. Jeff Bezos, Jack Ma, Richard Branson e Michael Bloomberg, fondatore di Bloomberg News, genitore di Bloomberg LP, hanno tutti firmato per il primo round del fondo.

“Quello che Breakthrough ha fatto è stato portare molto più capitale, e il megafono e i messaggeri che prima non facevano parte della conversazione”, ha affermato Alicia Seiger, che è amministratore delegato dello Steyer-Taylor Center for Energy Policy and Finance della Stanford University.

Il ramo venture di Breakthrough ha chiuso un altro round da $ 1 miliardo a gennaio di quest’anno, reclutando alcuni nuovi finanziatori miliardari – tra cui il CEO di Fidelity Investments Abigail Johnson e Ben Walton, nipote del fondatore di Walmart Inc. Sam Walton – con l’obiettivo di investire in ben 50 startup. Sta anche costruendo un fondo pilota da 100 milioni di euro creato lo scorso anno attraverso una partnership con la Commissione Europea.

Gates ha mantenuto il focus del lavoro non di investimento di Breakthrough anche sull’innovazione, finanziando in gran parte il proprio lavoro filantropico, politico, di advocacy e di ricerca. Il suo programma Catalyst, che cerca di accelerare l’implementazione di tecnologie pulite come l’idrogeno verde, sta lanciando un’iniziativa da 1 miliardo di dollari con la Commissione europea. Breakthrough Energy Sciences fa ricerche originali, come un modello dettagliato della rete energetica statunitense pubblicato quest’anno.

Gates ha avviato il suo ufficio privato, Gates Ventures, nel 2008. Si concentra su una varietà dei suoi interessi, come investire in tecnologia e finanziare progetti di istruzione e salute – inclusa un’iniziativa di ricerca sull’Alzheimer – al di fuori della competenza della Fondazione Gates.

Il cardine sta per diventare molto più attivo. French Gates ha dichiarato in un articolo della rivista Time del 2019 che sta impegnando $ 1 miliardo nei prossimi 10 anni per l’emancipazione delle donne.

Dal 2016, la sua azienda ha investito oltre 65 milioni di dollari in organizzazioni come National Partnership for Women & Families e Paid Leave for All. L’anno scorso, ha impegnato $ 50 milioni per un’iniziativa che mira ad aumentare la rappresentanza e la leadership delle donne nella tecnologia in tre città nei prossimi cinque anni.

French Gates sta anche finanziando uno sforzo insieme a MacKenzie Scott, che ha accelerato le sue donazioni di beneficenza dopo il divorzio da Bezos. L’Equality Can’t Wait Challenge chiede alle organizzazioni di presentare domanda con il modo in cui spenderebbero $ 10 milioni per accelerare l’emancipazione delle donne. I vincitori saranno annunciati questa estate.

© 2021 Bloomberg

Lascia un commento