La più grande raffineria di SA SAPREF è stata temporaneamente chiusa

La più grande raffineria del Sudafrica, SAPREF, nella città portuale di Durban, sulla costa orientale, è stata temporaneamente chiusa a causa del saccheggio di massa del paese e della peggiore violenza degli ultimi anni, ha detto mercoledì un funzionario del settore.

Una joint venture 50/50 tra BP e Shell, SAPREF ha una capacità nominale di 180 000 barili al giorno e rappresenta circa il 35% della capacità di raffinazione nell’economia più industrializzata dell’Africa, un importatore netto di prodotti petroliferi.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di share e unit trust, ai nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Lascia un commento