La polizia sudafricana intende arrestare l’ex presidente Zuma

La polizia sudafricana prevede di arrestare l’ex presidente Jacob Zuma entro la mezzanotte di mercoledì, in assenza di ulteriori istruzioni dalla Corte costituzionale, ha affermato la portavoce del ministero di polizia Lirandzu Themba.

La scorsa settimana la corte suprema della nazione ha condannato Zuma a 15 mesi di carcere per oltraggio alla corte e gli ha ordinato di consegnarsi alle autorità entro il 4 luglio o di essere arrestato entro tre giorni da tale termine. Il ministro della polizia Bheki Cele ha chiesto chiarezza alla corte circa l’ordine di arresto dopo che Zuma ha chiesto a un tribunale di grado inferiore la sospensione.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti di dati di condivisione e di trust unitario, ai nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

“La polizia dovrà effettuare l’arresto entro mezzanotte”, ha detto Themba. “Non farlo significherebbe che il ministro e il commissario di polizia disprezzerebbero la corte. Il ministro ha indicato di non essere disposto a essere accusato di oltraggio alla corte”.

Il 9 luglio sarà emessa la sentenza sulla domanda di sospensione dell’arresto.

Zuma, 79 anni, rimane un potente attore politico in Sudafrica e il suo caso è stato un test chiave per la democrazia del paese e la sua determinazione a sostenere lo stato di diritto. Ha governato il Sudafrica per quasi nove anni segnati dallo scandalo fino a quando l’African National Congress al governo lo ha costretto a dimettersi nel 2018 per arginare la perdita di sostegno elettorale. Il governo stima che più di 500 miliardi di rand (35 miliardi di dollari) siano stati rubati dalle casse statali. Nega l’illecito.

Schiere di sostenitori di Zuma si sono radunate nella fattoria rurale di Zuma nella provincia sud-orientale del KwaZulu-Natal prima della scadenza del 4 luglio per consegnarsi alle autorità, anche se da allora il numero è diminuito.

© 2021 Bloomberg

Lascia un commento