La Sars penalizzerà i miei figli per gli investimenti che ho fatto a loro nome?

Grazie per la tua domanda. Ai fini di questa risposta, abbiamo ipotizzato che i tuoi figli guadagneranno un reddito imponibile a partire dal prossimo anno e detengono i fondi fiduciari di partecipazione a loro nome.

Il South African Revenue Service (Sars) ha recentemente annunciato che se tutti i criteri seguenti si applicano a un individuo, non è necessario presentare una dichiarazione dei redditi:

  • Il tuo reddito da lavoro totale dell’anno è inferiore a R500 000;
  • Hai ricevuto un reddito da lavoro solo da un datore di lavoro;
  • Non hai un’indennità per auto/auto aziendale/indennità di viaggio o altri redditi come il noleggio o gli interessi; e
  • Non stai richiedendo deduzioni/rimborsi fiscali come spese mediche o contributi per rendite pensionistiche.

Se non sei ancora sicuro se un reso debba essere completato o meno, c’è un’ulteriore serie di criteri che va più in dettaglio.

L’elenco seguente è specifico di ciò che si applicherebbe a un individuo che possiede un investimento in fondi comuni.

La dichiarazione dei redditi deve essere compilata se:

  • Hai guadagnato interessi superiori all’importo esente annuo di R23 800 per una persona di età inferiore ai 65 anni;
  • Detieni fondi in valuta estera o attività al di fuori del Sudafrica che hanno un valore totale complessivo di R250 000 durante l’anno fiscale; e/o
  • Hai realizzato una plusvalenza o una perdita (cambiamento di fondi o prelievo) durante l’anno fiscale superiore a R40 000.

Pertanto, quando si esaminano i criteri di cui sopra, se nessuno degli investimenti in fondi comuni di investimento dei tuoi figli ha superato le soglie menzionate nella tua domanda, allora non saranno soggetti a imposte. Anche se gli interessi/dividendi erano precedentemente riflessi sulle tue dichiarazioni dei redditi, e supponendo che dal 2016 non siano state presentate dichiarazioni dei tuoi figli, resta il fatto che nessuna imposta era dovuta e non c’erano criteri che li obbligassero a presentare un’imposta ritorno e, di conseguenza, nessuna penale sarebbe applicabile ai tuoi figli.

Andando avanti, è importante capire quali tipi di reddito attraggono le diverse classi di attività, e questi sono elencati nella tabella seguente seguita da una spiegazione di come ciascuna sarà tassata.

Classe di attività Interessi attivi Reddito da dividendi Reddito immobiliare
Equità No No
Proprietà No No
Obbligazioni No No
Contanti No No

Interessi attivi

Questo reddito da interessi è soggetto all’imposta sul reddito e viene tassato all’aliquota fiscale marginale. I singoli contribuenti godono di un’esenzione annuale su tutti i redditi da interessi sudafricani che guadagnano, fissata dalla Sars ogni anno. Questa esenzione è R23 800 per le persone di età inferiore a 65 anni e R34 500 per le persone di età pari o superiore a 65 anni.

Reddito da dividendi

Per le azioni (escluse le società immobiliari quotate), dovrai sostenere la ritenuta alla fonte sui dividendi (DWT) sul reddito da dividendi che pagano. DWT del 20% viene trattenuto dai tuoi dividendi prima che vengano pagati o reinvestiti.

Reddito immobiliare

I Reit, o fondi comuni di investimento immobiliare, sono tassati in modo diverso dalle altre società quotate. Non pagano l’imposta sul reddito delle società e i loro investitori non incorrono in DWT sulle distribuzioni che pagano. Invece, gli investitori pagano l’imposta sul reddito sulle distribuzioni che ricevono da questi Reit alla loro aliquota marginale dell’imposta sul reddito.

E per quanto riguarda l’imposta sulle plusvalenze (CGT)?

La CGT è un’altra tassa associata agli investimenti in fondi comuni di investimento. Un evento di plusvalenza viene attivato solo quando decidi di vendere o scambiare (parte o tutti) i tuoi investimenti (come le quote in un fondo comune). Se il prezzo delle quote è aumentato da quando hai investito, questo aumento di valore è noto come plusvalenza (o minusvalenza se il valore è diminuito). Attualmente, solo un importo del 40% di questa plusvalenza (non il guadagno totale) è incluso nel reddito annuo; questo rende l’aliquota massima della CGT per gli individui che pagano l’aliquota marginale massima del 45% del 18%. I contribuenti individuali godono di un’esclusione annuale della plusvalenza di R40 000.

Lascia un commento