Le vendite di obbligazioni ESG volano a 1 trilione di dollari mentre gli investitori forzano il cambiamento

L’emissione globale di obbligazioni per obiettivi ambientali, sociali e di governance sembra destinata a raggiungere per la prima volta 1 trilione di dollari quest’anno. È più del doppio di quanto venduto in tutto il 2020 poiché più mutuatari sono spinti a vendere debito etico dagli investitori.

La nuova emissione di obbligazioni verdi, sociali, di sostenibilità e legate alla sostenibilità da parte di società e governi di tutto il mondo ha già superato i 575 miliardi di dollari quest’anno, 100 miliardi di dollari in più rispetto a tutto il 2020, secondo i dati compilati da Bloomberg. I banchieri si stanno preparando per una seconda metà ancora più impegnativa, che si è riflessa in più annunci di accordi in Asia mercoledì.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti di dati di condivisione e di trust unitario, ai nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

“Cosa è iniziato con ‘perché dovrei emettere?’ ora è ‘perché non lo sei?'”, ha affermato Marilyn Ceci, responsabile globale dei mercati dei capitali di debito ESG presso JPMorgan Chase & Co., uno dei maggiori sottoscrittori di obbligazioni sostenibili. “La tua assenza sul mercato dice qualcosa ora”, ha detto Ceci, che prevede che il volume delle emissioni raddoppierà entro la fine dell’anno, in un’intervista telefonica.

Un governo municipale del Giappone occidentale, la prefettura di Mie, sta progettando di vendere un’obbligazione verde denominata in yen. Un fondo immobiliare locale, Mori Hills REIT Investment Corp., ha valutato il debito verde nella valuta giapponese. La società immobiliare cinese Minmetals Land Ltd. mercoledì ha incaricato una possibile vendita di banconote in dollari sostenibili, mentre l’indiana Adani Electricity Mumbai Ltd. stava pianificando una potenziale offerta di obbligazioni legate alla sostenibilità nella valuta statunitense.

“Ogni emittente vorrà essere in grado di dimostrare di avere un modello di business sostenibile”, ha affermato Philip Brown, responsabile dei mercati dei capitali del debito del settore pubblico presso Citigroup Inc. “Ciò che il proprietario vuole, il gestore patrimoniale fornisce e il l’emittente deve rispondere se vuole raggiungere questi portafogli”, ha detto Brown in un’intervista telefonica.

Le nuove vendite di debito riceveranno una spinta dai mutuatari ad alto rendimento e dai prodotti cartolarizzati, ha affermato Ceci. Si aspetta inoltre che l’emissione di obbligazioni legate alla sostenibilità, che aumentano i costi di finanziamento se i mutuatari non raggiungono gli obiettivi ESG, salgano fino a $ 150 miliardi nel 2021. Le vendite globali di SLB hanno raggiunto la cifra record di $ 72,8 miliardi da inizio anno.

Citi vede una continua forza in Europa, che è stata davanti alla curva a livello globale in materia di ESG. Secondo Brown, nel primo semestre, il 26% di tutte le obbligazioni societarie investment grade denominate in euro emesse erano legate all’ESG, rispetto al 9% circa nello stesso periodo dell’anno scorso.

“L’ESG è parte di ogni conversazione che abbiamo ora con tutti gli emittenti aziendali in Europa”, ha affermato Brown, che coordina l’attività di origine del mercato dei capitali di debito sostenibile globale di Citi.

La rapida evoluzione della disponibilità dei dati e dei rapporti ESG sta aggiungendo slancio, ha affermato Brown, la cui banca sta scommettendo sull’espansione in Nord America. Secondo Brown, il team ESG di Citi all’interno della sua attività di mercato dei capitali è destinato a raddoppiare le sue dimensioni entro la fine dell’anno.

Il boom delle emissioni arriva tra lo scetticismo sul fatto che il debito ESG tenga davvero conto dei mutuatari e la crescente confusione sulla proliferazione di etichette e strutture. Poiché la domanda continua a superare l’offerta, gli investitori sono sempre più preoccupati per il greenwashing, dove il debito che non è realmente ESG può essere etichettato come tale.

Nonostante ciò, i banchieri obbligazionari sono entusiasti dell’opportunità a lungo termine.

“La crescita dei mercati dei finanziamenti ESG supererà qualsiasi cosa tu abbia visto finora”, ha dichiarato Tom Joyce, capo della strategia dei mercati dei capitali presso Mitsubishi UFJ Financial Group Inc., in un’intervista telefonica. “Si tratta di un cambiamento olistico e sistemico nel modo in cui è strutturato l’intero mercato finanziario globale e nel modo in cui opera la strategia aziendale e il contesto normativo”.

NOI

Apollo Global Management Inc. è in trattative per acquisire un portafoglio di risorse dallo specialista di infrastrutture di comunicazione Lumen Technologies Inc., secondo persone con conoscenza della materia.

  • Limetree Bay Refining LLC ha presentato istanza di fallimento del Chapter 11 dopo che l’Agenzia per la protezione dell’ambiente degli Stati Uniti ha chiuso la sua raffineria di petrolio dei Caraibi.

Europa

Il calendario delle vendite di obbligazioni spazzatura e prestiti con leva finanziaria in Europa è così affollato prima delle vacanze di agosto che alcuni mutuatari potrebbero dover aspettare fino a settembre a causa della corsa agli affari, dicono i banchieri.

  • Secondo i dati compilati da Bloomberg, l’emissione combinata di obbligazioni ad alto rendimento e prestiti con leva finanziaria è aumentata vertiginosamente oltre i 155,5 miliardi di euro (183 miliardi di dollari) da inizio anno, il volume più alto dalla crisi finanziaria di un decennio fa.
    • I mutuatari che non riescono a portare a termine le transazioni nei prossimi giorni rischiano di essere spremuti fuori dalla pipeline della pausa prima dell’estate
  • Il volume di martedì è stato pari a 24,2 miliardi di euro.
  • L’Unione europea ha valutato un’offerta di debito da 15,25 miliardi di euro in due parti per finanziare la ripresa degli Stati membri colpiti dalla pandemia.
    • L’UE aveva precedentemente affermato che avrebbe condotto tre sindacati prima della pausa estiva di agosto nell’ambito del piano NextGenerationEU; finora ha venduto 15 miliardi di euro in due tranche con scadenza a cinque e 30 anni, a parte il debutto di 20 miliardi di euro 10 anni prima a giugno.
  • Il Regno Unito ha venduto gilt in scadenza nel 2039.
  • Signa Development sta cercando di raccogliere un green bond da 300 milioni di euro.

© 2021 Bloomberg

Lascia un commento