SA estende le rigide restrizioni Covid

Il Sudafrica ha esteso le rigide regole COVID-19 domenica per altri 14 giorni, mantenendo restrizioni che includono il divieto di assembramenti, il coprifuoco dalle 21:00 alle 4:00 e il divieto di vendita di alcolici.

Il Paese, il più colpito del continente africano in termini di casi registrati e decessi, è in preda a una terza ondata di contagi guidata dalla variante più infettiva del coronavirus Delta.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti di dati di condivisione e di trust unitario, ai nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

“Il nostro sistema sanitario nazionale rimane sotto pressione”, il presidente Cyril Ramaphosa detto in un discorso televisivo alla nazione.

Orologio: Il presidente Ramaphosa informa SA

All’inizio di questo mese il Sudafrica ha registrato un nuovo record di oltre 26.000 casi giornalieri, portando gli ospedali al punto di rottura.

Ramaphosa ha spostato il paese al quarto livello di una scala di restrizione a cinque livelli alla fine di giugno con l’aumento delle infezioni, promettendo di rivedere le restrizioni dopo due settimane.

Domenica ha affermato che il governo ha deciso di mantenere il “livello di allerta 4 aggiustato” per altri 14 giorni, ma i ristoranti sarebbero in grado di operare di nuovo soggetti a rigidi protocolli sanitari. Anche le palestre potrebbero riaprire a determinate condizioni.

Ramaphosa ha aggiunto che un comitato consultivo del governo stava lavorando su quanto presto il paese potrebbe introdurre il vaccino CoronaVac di Sinovac nel programma di immunizzazione Covid-19.

Zuma fallout

Ramaphosa ha aggiunto che non vi era alcuna giustificazione per la violenza sulla scia dell’imprigionamento dell’ex presidente Jacob Zuma e che i disordini stavano “danneggiando i nostri sforzi per ricostruire l’economia” durante la pandemia di Covid-19.

“Mentre ci sono persone che potrebbero essere ferite e arrabbiate in questo momento, non ci può mai essere alcuna giustificazione per azioni così violente, distruttive e distruttive”, Ramaphosa disse.

Lascia un commento