SA offre ai dipendenti pubblici un aumento di stipendio dell’1,5% nell’offerta rivista

Il Sudafrica ha offerto ai dipendenti pubblici un aumento di stipendio dell’1,5% più un pagamento in contanti nelle trattative salariali con i sindacati, ha dichiarato lunedì il ministro della Pubblica amministrazione e dell’amministrazione Senzo Mchunu.

I sindacati in precedenza avevano affermato che i negoziati erano giunti a un punto morto, dopo che il governo inizialmente non aveva offerto alcun aumento.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di share e unit trust, ai nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Il governo sta cercando di contenere la sua massa salariale, che rappresenta circa un terzo della spesa consolidata, per frenare un forte aumento del debito esacerbato dalla pandemia di Covid-19.

“L’offerta è dell’1,5%, che è pensionabile ed è sulla linea di base”, ha detto Mchunu in una conferenza stampa. “In secondo luogo, c’è una mancia in contanti che va da R1.220 a R1.695.”

I sindacati non hanno ancora risposto all’offerta. Mchunu ha detto che il governo e i sindacati si incontreranno per discuterne martedì.

Irritato dal rifiuto iniziale dello stato di aumentare i salari, uno dei più grandi sindacati del settore pubblico, la Public Servants Association (PSA), ha votato i suoi membri per un potenziale sciopero.

Altri sindacati affiliati alla federazione COSATU che è strettamente allineata con l’African National Congress al governo hanno adottato un approccio più conciliante, portando avanti colloqui con il governo in una camera di contrattazione.

All’inizio dei negoziati a marzo, i sindacati hanno chiesto un aumento salariale dell’inflazione più il 4% nell’anno fiscale 2021/22, nonché migliori pagamenti per l’alloggio e un’indennità di rischio a causa del Covid-19.

L’inflazione annuale è stata del 5,2% a maggio.

Il contenimento dell’aumento dei salari è uno dei pilastri fondamentali della strategia di consolidamento fiscale del Tesoro nazionale. L’anno scorso il governo ha vinto una causa per aumenti salariali che si è rifiutato di pagare.

La PSA ha impugnato tale sentenza in un tribunale superiore.

Lascia un commento