SA vuole 35 milioni di persone vaccinate entro Natale

Sud Africa mira ad aver somministrato almeno una dose di vaccino contro il Covid-19 a 35 milioni dei suoi 60 milioni di persone entro Natale, ha detto mercoledì un alto funzionario sanitario.

Nicholas Crisp del Dipartimento della Salute ha aggiunto durante un briefing a una commissione parlamentare che circa 25.000 dosi di vaccino sono state rubate o distrutte durante le rivolte della scorsa settimana.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di share e unit trust, ai nostri articoli premiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Il Paese è il più colpito dalla pandemia di coronavirus in African continente in termini di contagi e decessi registrati e sta vivendo una “terza ondata” di contagi.

La sua campagna di vaccinazione è iniziata lentamente a causa di un mix di fallimenti burocratici, sfortuna e trattative onerose con le aziende farmaceutiche.

Ma il ritmo delle vaccinazioni è aumentato negli ultimi giorni e mercoledì i dati del dipartimento sanitario hanno mostrato che nelle ultime 24 ore sono state somministrate oltre 250.000 vaccinazioni.

Ad oggi, Sud Africa ha somministrato circa 5,8 milioni di dosi dei vaccini Johnson & Johnson a una dose e Pfizer a due dosi.

“Potremo vaccinare – almeno una dose – 35 milioni di persone prima di Natale. Questo è l’obiettivo che ci siamo posti e che stiamo inseguendo”, ha affermato Crisp, che sta supervisionando il programma di vaccinazione del Paese.

Ha affermato che la perdita di dosi di vaccino durante il saccheggio e l’incendio doloso della scorsa settimana che ha seguito l’incarcerazione dell’ex presidente Jacob Zuma “non è stata enorme, ma ogni vaccino perso è un’opportunità persa”.

I funzionari si aspettano che ci sarà una “seconda gobba” nella terza ondata di contagi in corso a causa delle rivolte, ha aggiunto.

“Non sappiamo quanto sarà grande … ma dovrebbe essere probabilmente entro sette o dieci giorni dopo che le persone si sono aggirate insieme e hanno trasmesso il virus”.

Sud Africa ha circa 15 giorni di dosi di vaccino rimaste in magazzino. Ma è fiducioso di poter continuare ad aumentare le vaccinazioni e di non esaurire le dosi poiché “per la prima volta abbiamo una visuale di molti vaccini da ora fino alla fine di ottobre”, ha continuato Crisp.

Lascia un commento