Settimana ecologica in arrivo: il grande cambiamento di Lagarde significa che la BCE ha un nuovo messaggio

I funzionari della Banca centrale europea sono pronti a rivelare come la loro nuova strategia monetaria, svelata in pompa magna all’inizio di questo mese, farà effettivamente la differenza per gli investitori.

Alla loro decisione di giovedì, i responsabili politici modificheranno la loro posizione per riflettere i cambiamenti che vanno da un obiettivo di inflazione leggermente più alto del 2% a un’indennità esplicita che potrebbero superarlo per un po’. Il presidente della BCE Christine Lagarde ha già innescato i mercati finanziari, affermando che dovrebbero prepararsi a nuove linee guida sugli stimoli “data la persistenza di cui abbiamo bisogno per dimostrare per mantenere il nostro impegno”.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti di dati di condivisione e di trust unitario, ai nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.


Con gli investitori sempre più fiduciosi che i tassi di interesse rimarranno bassi per il prossimo futuro, c’è un alto limite per la BCE per fornire sorprese.

Qualsiasi cambiamento nella guida “consente loro di rafforzare un messaggio veramente accomodante”, ha affermato Richard Kelly, capo della strategia globale presso la Toronto Dominion Bank. “Ma sembra ancora che la BCE abbia un grosso ostacolo nel convincere il mercato che si tratta di un cambiamento energico rispetto a quanto ci si aspettava già da loro”.

La banca centrale della zona euro sta perseguendo un percorso politico sempre più solitario per mantenere le impostazioni di emergenza mentre le controparti in tutto il mondo discutono invece su come e quando iniziare a ridurre lo stimolo. Il membro del comitato esecutivo della BCE Isabel Schnabel ha suggerito che i funzionari dovrebbero vedere pressioni sui prezzi durature prima di considerare un cambiamento di posizione.

Ulteriori segnali di sospensione dei tassi dovrebbero appiattire la curva e esercitare pressioni al ribasso sui tassi core, secondo Nick Kounis, responsabile della ricerca macroeconomica presso ABN Amro NV. Una guida futura rafforzata potrebbe essere potente se è “abbastanza concreta e credibile”, ha affermato.

Cosa dice Bloomberg Economics:
“Il Consiglio direttivo si impegnerà nella sua guida prospettica a mantenere invariati i tassi di interesse fino a quando non si prevede che l’inflazione raggiunga o superi leggermente il 2%, e vi rimarrà per qualche tempo entro il periodo di proiezione della banca centrale di due o tre anni. Sarebbe un cambiamento significativo rispetto alla formulazione precedente, che richiedeva solo la convergenza verso l’obiettivo di inflazione, e rifletterebbe un impegno più vigoroso per raggiungere l’obiettivo della crescita dei prezzi”.

–David Powell e Maeva Cousin.

Altrove, è probabile che la Bank of Russia e la South African Reserve Bank facciano annunci politici più movimentati del solito, i piani fiscali di Joe Biden saranno messi alla prova e le cifre del commercio sudcoreano forniranno indizi sulla salute della domanda globale.

NOI
A Washington, si profila un importante test per i pacchetti fiscali che il presidente Biden ha chiesto al Congresso per aumentare sia gli investimenti infrastrutturali che la spesa sociale, nonché aumentare le tasse per affrontare la disuguaglianza. Il leader della maggioranza al Senato Chuck Schumer ha fissato mercoledì un voto sulle infrastrutture e un accordo verbale sul pacchetto sociale più ampio.

Con alcuni economisti che affermano che le iniziative gemelle potrebbero aiutare a rafforzare la produttività a lungo termine e la partecipazione alla forza lavoro, il movimento legislativo di mercoledì potrebbe sollevare l’ottimismo sulle prospettive post-pandemia per la più grande economia del mondo. Le battute d’arresto offuscherebbero le prospettive per la potenziale approvazione definitiva dei progetti di legge in Senato e Camera fortemente divisi in autunno.

Il piano infrastrutturale ammonta a 579 miliardi di dollari di nuova spesa netta in cinque anni, mentre la spesa sociale è di 3,5 trilioni di dollari in un decennio.

Nel frattempo, gli investitori stanno anche osservando i dati sulle nuove costruzioni e sulle vendite di case precedentemente possedute per valutare la forza degli immobili residenziali. Un altro rapporto alla fine della settimana offre una prima occhiata al ritmo di espansione di questo mese nel settore manifatturiero e dei servizi. I funzionari della Federal Reserve sono in blackout in vista del loro prossimo incontro politico.

Europa, Medio Oriente, Africa
A parte la decisione della BCE, gli indicatori di indagine che dovrebbero mostrare un vivace rimbalzo nella zona euro dalla crisi del coronavirus forniranno i principali punti di interesse.

I rapporti previsti includono un indicatore di fiducia dei consumatori a livello regionale per luglio, visto salire al livello più alto in 20 anni, e gli indici dei responsabili degli acquisti che gli economisti prevedono mostreranno un ulteriore miglioramento dell’attività economica dalla più forte espansione dal 2006 già registrata a giugno.

Nel frattempo, nel Regno Unito, i dati sulle vendite al dettaglio di venerdì dovrebbero mostrare un moderato aumento rispetto al calo del mese precedente, sottolineando come il panorama della spesa dei consumatori del paese si stia normalizzando dopo alcuni mesi volatili con l’allentamento dei blocchi.

Per quanto riguarda le implicazioni per la politica monetaria, il funzionario della Banca d’Inghilterra Jonathan Haskel condividerà le sue opinioni sugli effetti a lungo termine della pandemia con un discorso sulle cicatrici lunedì, il giorno in cui l’Inghilterra solleverà la maggior parte delle restrizioni introdotte per limitare la diffusione di Covid-19.

Più a est, il governatore della banca centrale croata, Boris Vujcic, potrebbe fornire dettagli sul previsto ingresso del paese nella zona euro in una conferenza a Dubrovnik all’inizio della settimana, e l’Ucraina avrà una decisione monetaria giovedì.

La banca centrale del Mozambico probabilmente manterrà invariato il tasso chiave mercoledì per aiutare a sostenere l’economia.

Giovedì, è improbabile che il Sudafrica anticipi il primo aumento dei tassi dalla fine del 2021 o dall’inizio del 2022, anche dopo che l’inflazione ha raggiunto il massimo in 30 mesi a maggio. Bloomberg Economics prevede che la SARB probabilmente rilascerà una dichiarazione più aggressiva.

La Russia dovrebbe aumentare il suo tasso di riferimento di 75 punti base o più venerdì, con l’inflazione ben al di sopra dell’obiettivo e che non mostra segni di cedimento. I prezzi per alimenti di base altamente sensibili come barbabietole, patate e carote sono aumentati vertiginosamente, trasformando l’inflazione in un problema politico.

Asia
È probabile che i dati sull’inflazione giapponese mostrino un altro mese di aumenti frazionari dei prezzi, mentre i dati commerciali indicheranno continui guadagni delle esportazioni di oltre il 40% rispetto ai lugubri livelli di un anno fa.

I dati preliminari sul commercio sudcoreano per luglio offriranno un’indicazione più aggiornata dell’attuale forza della domanda globale.

I verbali della riunione di luglio della Reserve Bank of Australia potrebbero far luce sulla sua decisione di estendere l’allentamento quantitativo solo per un altro paio di mesi ea un ritmo più lento. Nel frattempo la Cina fisserà il suo tasso privilegiato per i prestiti martedì e l’Indonesia ha un incontro politico giovedì.

Venerdì, il Giappone segnerà l’inizio delle Olimpiadi di Tokyo con un giorno festivo, anche se le persone dovranno rimanere a casa e guardare la cerimonia di apertura sui propri dispositivi a causa di uno stato di emergenza in corso che lascerà gli stadi vuoti per contenere il coronavirus.

America Latina
L’economia colombiana è probabilmente diretta verso la migliore espansione del decennio nel 2021, ma le massicce proteste a livello nazionale di maggio hanno probabilmente ridotto i dati proxy del PIL di quel mese che saranno pubblicati lunedì. I rapporti della scorsa settimana sulle vendite e sulla produzione per il mese hanno mostrato cali drammatici da aprile.

Le letture dell’attività economica dell’Argentina per maggio pubblicate mercoledì probabilmente presenteranno di nuovo risultati di anno in anno fuori misura – lusingati dall’effetto base – e un quarto calo mensile consecutivo. Il rapporto sull’esportazione e l’importazione di giugno dovrebbe essere coerente con le previsioni per una forte bilancia commerciale del 2021.

Per quanto riguarda la seconda economia della regione, cerca i dati sulle vendite al dettaglio di maggio in Messico, già al di sopra dei livelli pre-pandemia a marzo, per indicare un rafforzamento della domanda. Forse ancora più cruciale, la lieve decelerazione prevista nelle letture dei prezzi al consumo di metà mese pubblicate giovedì potrebbe allentare la pressione sulla banca centrale, le cui previsioni vedono l’inflazione in rallentamento verso la fine dell’anno.

Le letture di inflazione di metà mese del Brasile sono meno significative in confronto: la banca centrale ha già previsto un aumento dei tassi di almeno 75 punti base dall’attuale 4,25% con un ulteriore inasprimento a venire.

© 2021 Bloomberg LP

Lascia un commento