Standard Bank per acquistare la restante quota di Liberty per R10.6bn

Standard Bank acquisterà il resto dell’assicuratore Liberty Holdings che non possiede già per 10,6 miliardi di rand (728,75 milioni di dollari), creando un conglomerato finanziario che si espanderà in tutto il continente.

Standard Bank ha già una partecipazione del 54% nell’assicuratore e gestore patrimoniale Liberty, le cui azioni sono aumentate del 25% alla notizia.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti di dati di condivisione e di trust unitario, ai nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

La più grande banca africana per asset ha affermato che la mossa è stata una progressione naturale nella loro relazione che era in linea con la sua strategia di offrire una più ampia gamma di servizi finanziari ai suoi clienti in tutto il continente.

“Questo sarà un insieme che sarà molto più grande della somma delle sue parti”, ha affermato l’amministratore delegato Sim Tshabalala. Ha detto che l’accordo porterà anche efficienze di capitale e opportunità di crescita, con una penetrazione assicurativa nei mercati africani di appena il 17% o meno.

I due gruppi hanno affermato che la fusione darà loro una scala superiore e una maggiore capacità di capitalizzare le rispettive basi di clienti, prodotti complementari e tecnologia.

L’amministratore delegato di Liberty, David Munro, ha affermato che l’accordo darebbe anche a Liberty la possibilità di attingere ai mercati di altre parti del continente, cosa che la società ha tentato in precedenza.

Se l’accordo va avanti, gli azionisti di Liberty, che detengono circa 119 milioni di azioni, otterranno 0,5 azioni Standard Bank e 25,5 rand in contanti per ogni azione Liberty, per un valore totale di 89,46 rand per azione.

Ciò rappresenta un premio del 32,6% rispetto al prezzo di chiusura di Liberty il 14 luglio, hanno affermato le società.

Le azioni di Standard Bank sono scese del 2,16% giovedì alle 13:00 GMT.

Neelash Hansjee, gestore di portafoglio presso l’investitore Old Mutual, ha affermato che gli investitori potrebbero essere cauti perché Liberty era un grande business da digerire e aveva alcuni problemi, come la mancanza di una chiara direzione strategica.

Ma ha anche affermato che la mossa ha cementato la relazione tra le due società e ha trasformato Standard Bank in un fornitore a tutti gli effetti di prodotti bancari e assicurativi.

Standard Bank ha dichiarato di aver ricevuto lettere di supporto da investitori Liberty che detengono 41 milioni di azioni in totale.

Lascia un commento