Steinhoff costretto a riprovare nel tentativo di risolvere i reclami legali

Steinhoff International Holdings NV potrebbe presto rilasciare una proposta rivista per risolvere oltre $ 8 miliardi di azioni legali contro il rivenditore dopo che un precedente accordo è recentemente fallito.

La società “sta valutando le sue opzioni” dopo che un tribunale sudafricano ha stabilito il 2 luglio l’annullamento dell’accordo relativo al rifinanziamento del debito. Steinhoff crede ancora che “un accordo globale sia nell’interesse di tutte le parti” e “cercherà di raggiungerlo”, ha detto mercoledì un portavoce al telefono. Questo dovrebbe includere un’offerta rivista da fare a breve.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di condivisione e unità fiduciaria, i nostri articoli premiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Le rivendicazioni legali sono state avanzate contro il rivenditore da investitori e finanziatori a seguito di uno scandalo contabile nel 2017 che ha quasi spazzato via la società, portando a rivelazioni che il suo profitto era stato gonfiato artificialmente di 106 miliardi di rand (7,4 miliardi di dollari) in più di un decennio.

Nell’anno in cui è stata annunciata la proposta originale da $ 1 miliardo, ci sono stati sforzi da parte di vari richiedenti per ottenere di più dall’accordo.

Steinhoff è riuscito a convincere la maggior parte degli assicuratori che le hanno fornito polizze per la responsabilità degli amministratori e Deloitte LLP, i revisori dei conti all’epoca dello scandalo, a gettare più soldi nel piatto per la distribuzione tra i richiedenti. Anche la società con sede a Stellenbosch, in Sudafrica, ha dovuto ottenere il consenso dai suoi creditori finanziari per un’ulteriore estensione del debito almeno fino alla metà del 2023.

Mentre la società ha continuato a superare queste sfide, la sentenza ha lasciato a Steinhoff circa tre opzioni: presentare ricorso, che probabilmente richiederebbe tempo che Steinhoff non ha; liquidare più beni; o convincere i finanziatori ad accettare un accordo più ampio che ridurrebbe la loro sicurezza e consentirebbe a Steinhoff di offrire più denaro ad altri richiedenti. Qualsiasi decisione potrebbe includere una combinazione di queste scelte.

Le azioni Steinhoff sono scese del 4,4% a Francoforte alle 11:16. È stata una settimana volatile per il titolo, che mercoledì è salito del 18% dopo un crollo del 24% rispetto a lunedì e martedì.

Steinhoff ha ancora un certo numero di unità redditizie e a giugno ha detto che sta prendendo in considerazione un elenco pubblico del Fantastic Group, un rivenditore australiano di mobili e biancheria da letto a basso prezzo. Ciò seguirebbe la quotazione polacca all’inizio di quest’anno del rivenditore discount Pepco Group NV. La sua catena statunitense di biancheria da letto Mattress Firm e Greenlit Brands ha aiutato Steinhoff a ridurre le perdite nei sei mesi fino a marzo.

“La sentenza sta costringendo Steinhoff a tornare al tavolo da disegno”, ha affermato David Shapiro, vicepresidente di Sasfin Securities a Johannesburg. “La mia preoccupazione è che le uniche persone che trarranno valore dal processo sono gli avvocati”.

© 2021 Bloomberg

Lascia un commento