Watercrest Mall e City View sono le proprietà più colpite di Growthpoint a KZN

Growthpoint Properties – Il più grande fondo di investimento immobiliare quotato in borsa (Reit) del Sudafrica – evidenziato in a Dichiarazione sens martedì che solo due dei suoi centri commerciali e cinque proprietà industriali più piccole sono stati colpiti dalle rivolte che hanno colpito il KwaZulu-Natal la scorsa settimana.

Sebbene nessuna delle sue proprietà a Gauteng o nel resto del paese sia stata colpita, il Watercrest Mall di Hillcrest e il centro commerciale City View vicino al CBD di Durban sono state le proprietà più colpite del gruppo.

Moneyweb Insider
INSIDERORO

Abbonati per l’accesso completo a tutti i nostri strumenti per i dati di share e unit trust, ai nostri articoli pluripremiati e supporta il giornalismo di qualità nel processo.

Entrambi i centri hanno negozi a marchio del gruppo Shoprite come inquilini di ancoraggio, che sono stati colpiti dal saccheggio e dai danni. Shoprite ha anche rivelato in un aggiornamento di Sens martedì che più di 200 dei suoi negozi in KZN e Gauteng sono stati colpiti dai disordini.

Leggere:
Oltre 200 negozi del gruppo Shoprite saccheggiati nei disordini della scorsa settimana
La scala della distruzione

Growthpoint ha affermato che le due proprietà al dettaglio sono state “colpite da estesi saccheggi e danni correlati”, ma rappresentano il 4,64% della sua superficie totale affittabile al dettaglio (GLA) all’interno del suo portafoglio immobiliare sudafricano.

Insieme alle altre cinque proprietà industriali in KZN che sono state colpite, ha sottolineato alle parti interessate che le proprietà interessate in KZN rappresentano solo il 2,3% della sua GLA totale sudafricana (portafoglio di proprietà).

Growthpoint ha osservato nella sua dichiarazione Sens che possiede una partecipazione del 50% in Watercrest Mall, che ha una GLA totale di 45 318 m2 (la sua quota del 50% equivale a 22 659 m2).

“Tutte le aree comuni e i locali degli inquilini [at Watercrest Mall] sono stati saccheggiati con ingenti danni alle facciate dei negozi e all’aria condizionata, con la reticolazione verticale ancora da valutare”, ha affermato.

“Fortunatamente… non ci sono stati danni strutturali all’edificio e la pulizia è iniziata dal nostro personale, dagli addetti alle pulizie e dalla comunità locale”, ha aggiunto il gruppo.

Per quanto riguarda City View (un tempo noto come centro commerciale Game City), Growthpoint possiede interamente il centro di 40 362 mq.

“Tutte le aree comuni ei locali degli inquilini sono stati saccheggiati. I saccheggiatori hanno tentato di incendiare l’area di consegna e gli inquilini di fronte alla strada in più occasioni, ma gli incendi sono stati rapidamente
spento”, ha detto.

Il gruppo ha aggiunto che i saccheggiatori, tuttavia, hanno causato alcuni danni al sistema di condizionamento dell’aria e alla rete elettrica a City View, che ha interessato una parte della fornitura di energia elettrica del centro.

“Gli sprinkler sono stati attivati ​​e ci sono anche danni causati dall’acqua. Un team di professionisti è stato coinvolto e sono impegnati a quantificare i danni su entrambi [retail] siti”, ha detto Growthpoint.

Per quanto riguarda le cinque proprietà industriali impattate in KZN, Growthpoint ha affermato che queste rappresentano circa il 2,73% della GLA industriale totale del gruppo in Sud Africa.

Le proprietà interessate includono:

  • La struttura del parco della pista (12 160 m2) – proprietà violata e saccheggiata. L’accesso a questa struttura farmaceutica è stato limitato e il danno è ancora da valutare.
  • L’adiacente Runway Park JV, che è in comproprietà al 50% e misura circa 28 886 m2 (La quota del punto di crescita è pari a 14 443 m2). La proprietà è stata anche violata con “gravi saccheggi e danni da incendio agli uffici”.
  • A 5 816 m2 La proprietà di Inanda Road, che è multi-locata ed è stata in parte saccheggiata, ma ha subito lievi danni alla proprietà.
  • Lanner Place – a 14 446 m2 struttura multi-tenant, che è stata gravemente saccheggiata con lievi danni alla proprietà.
  • Ficus Place – a 9 886 m2 impianto che ha subito un saccheggio minimo con danni alla recinzione perimetrale.
  • Goodwood Road (precedentemente African Gabions) – 5 314 m2 struttura gravemente saccheggiata ma con lievi danni materiali.

“Tutte le proprietà sono assicurate per l’interruzione dell’attività e con Sasria”, ha osservato Growthpoint.

Leggere: Sasria può onorare crediti fino a 30 miliardi di rand?

“La società continua a concentrarsi sul ripristino del commercio e delle operazioni in tutte queste strutture colpite, ma sta monitorando la situazione volatile”.

“Garantire la sicurezza e la protezione del nostro personale, della direzione del centro, degli inquilini e degli acquirenti, nonché delle nostre risorse, rimane fondamentale. Poiché tale sicurezza aggiuntiva è stata implementata per le risorse ad alto rischio”, ha aggiunto Growthpoint.

Lascia un commento